Archivio della categoria: Montagna

Le attività sportive sui Colli Euganei

L’area dei Colli Euganei è ricca di paesaggi affascianti e suggestivi: vallate ricoperte da filari di viti, ruderi medievali nascosti tra la vegetazione, stradine e sentieri tutti da scoprire, fiori variopinti e piante di tutte le specie. Sono bellezze della natura che si possono ammirare in ogni periodo dell’anno, perché ogni stagione porta con sé colori e profumi diversi.

Non solo gli appassionati di trekking, ma anche camminatori e semplici sportivi non rinunciano ad una passeggiata sui sentieri dei colli nemmeno ad ottobre, ed è per loro che sono nate nella zona dei Colli Euganei una serie di iniziative legate allo sport e all’attività outdoor che coinvolgono durante tutto l’anno abitanti del luogo e turisti. Non c’è niente di più rilassante che godersi un meritato riposo in uno degli eleganti e accoglienti alberghi della zona dopo aver fatto un po’ di sana – e divertente – attività fisica; le stesse strutture alberghiere sono ben attrezzate per venire in contro a questa esigenza.

L’Hotel Terme Bologna, ad esempio, situato nel centro cittadino, si affaccia su un’elegante viale costeggiato da alberi e marciapiedi da entrambi i lati, dove non è raro incontrare amanti del jogging o semplici camminatori. L’albergo poi è dotato due piscine – di cui una coperta – in cui dedicarsi al nuoto, e una piccola palestra attrezzata con i migliori strumenti di allenamento e con una splendida vista sul parco esterno. Nei dintorni ci sono numerose aree per il fitness e campi da golf e da tennis, aperti sia per i professionisti che per i principianti che vogliono avvicinarsi per la prima volta a questi sport e colgono l’occasione di farlo durante un weekend di relax ad Abano.

ColliAMO le Terme

Anche le associazioni sportive e ludiche che operano nell’area euganea organizzano moltissime iniziative outdoor per coinvolgere i turisti.

Parliamo in particolare delle manifestazioni nell’ambito del progetto Amo le terme destinate agli amanti della corsa e della camminata (Nordic Walking), che ogni primo martedì del mese, da Settembre a Luglio, si incontrano per fare degli allenamenti serali di gruppo. Ogni mese viene scelto un luogo di partenza diverso all’interno della città di Abano Terme, con percorsi di varia lunghezza (dai 3 ai 5 km per la camminata e dagli 8 ai 10 km per la corsa) che porteranno i partecipanti a scoprire gli scorci più affascinanti della città.

Gli eventi, Corriamo le Terme e Camminiamo le Terme, non hanno carattere agonistico, ma sono un’occasione per vivere il territorio in maniera diversa, originale, e anche utile per la salute.

Avventura per grandi e piccini nel Tarvisiano

La zona di Tarvisio è il principale polo montano per le vacane del Friuli Venezia Giulia. Sia in estate che in inverno offre ai turismi svariate possibilità di intrattenimento, dalle più tranquille alle più avventurose. In questo articolo vedremo quali possibilità offre il tarvisiano a chi cerca un po’ di avventura sia che si tratti di bambini sia che si tratti di adulti. Potete prenotare presso uno dei numerosi B&B a Tarvisio e dintorni e godervi il divertimento.

 

L’avventura a Tarvisio scorre sopratutto sulla neve. Alle rinomate piste da sci e da snowbord si aggiunge il parco “Sci…volando”. Il parco è pensato per grandi e piccini, ma sono sopratutto quest’ultimi che possono divertirsi sfrecciando veloci su coloratissimi gommoni. Il parco dispone di un percorso da sci neveplast lungo 30 metri e dotato di tappeto mobile grazie al quale i più piccoli potranno prendere confidenza con i fondamenti dello sci e dello snowboard. Ovviamente poi come polo sciistico Tarvisio mette a disposizione, maestri, pista da slittino e bob e un parco giochi gonfiabile sulla neve.

 

Per gli amanti dello snowboard segnaliamo il Gold Park è collocato all’imbocco degli impianti di Tarvisio del Duca D’Aosta. Dispone di strutture sia per esperti che per principianti con salti fino a 14 metri.

 

La Montasio invece è la pista nella quale potranno cimentarsi a tutta velocità gli amanti della montain bike e del downhill. Un tracciato cicloturistico permanente con un sistema di cronometraggio fisso a chip, aperto dalla 1^ domenica di maggio fino ad ottobre. Il percorso registra i risultati dei corridori ed i loro passaggi, definendo così una classifica generale dei partecipanti.

 

Per chi invece anche in montagna non riesce proprio a stare lontano dall’acqua al lago di Cave del Predil esiste un’attrezzatissima zona balneare con pontile galleggiante dotato di scivoli e trampoli, possibilità di noleggiare canoe, pedalò, kajak, surf bike, windsurf, vela, stand up paddle. Inoltre tubbing con arrivo in acqua per adulti e pista Tubbing Junior.

 

A gennaio due eventi sportivi per “uomini duri”, nei dintorni di Merano

Due eventiestremi”, da non perdere, si svolgeranno a gennaio nei pressi di Merano:
Ice Fight, terza edizione della gara riservata ai campioni del mondo di arrampicata su ghiaccio e Alpin Night Race, ottava edizione della gara sci alpinismo in notturna, su un dislivello di 834 metri.

Ice Fight – 29 e 30 gennaio 2011
A Corvara, in Val Passiria, appuntamento con i migliori atleti presenti
sulla scena internazionale di arrampicata su ghiaccio, che si sfideranno “a
colpi di piccozza” su una torre di ghiaccio artificiale alta ben 25 metri; per
tutti il miglior impianto di arrampicata su ghiaccio artificiale d’Europa.
La gara prevede due distinte competizioni: una di difficoltà, in cui i
campioni si dovranno cimentare in difficili e spettacolari percorsi, l’altra
di velocità, in cui gli alpinisti dovranno scalare la torre, nel più breve
tempo possibile.
All’edizione 2011 saranno presenti la meranese Angelika Rainer e Markus
Bendler, di Schwendt, entrambe vincitori delle due passate edizioni.
Inoltre, vedremo in azione Herbert Klammer, vice-campione del mondo
d’arrampicata su ghiaccio artificiale e gli austriaci Benedikt Purner ed
Albert Leichtfried, che lo scorso gennaio hanno scalato una parete di
ghiaccio di 300 metri, settimo grado di difficoltà. Infine, saranno presenti
anche atleti della federazione USA e di quella Russa.

Alpin Night Race – 21 gennaio 2011
In Val Senales, venerdì 21 gennaio, si svolgerà l’ottava edizione dell’Alpine Night Race, difficile e spettacolare
competizione notturna di sci alpinismo.
Gli atleti si cimenteranno in un’ascesa di 834 metri di dislivello, da Maso Corto, 2.011 metri, al Rifugio Bella Vista, 2.845 metri, nei pressi del Giogo Alto.
Il percorso sarà di 5,5 km, con partenza alle ore 20.oo. A conclusione della gara è previsto anche un Pasta Party e la premiazione avverrà sempre al Rifugio Bella Vista.

Val Gardena Ciasp: tutti di corsa sulla neve

A Santa Cristina, in Val Gardena, il 23 gennaio si svolgerà la X Edizione della manifestazione con le ciaspole “Val Gardena Ciasp”.

L’evento prevede una gara competitiva e una amatoriale, che inizieranno entrambe alle ore 10.30, sul Monte Pana e che coinvolgeranno un pubblico numeroso e appassionato.

La non competitiva si svolgerà su un tracciato di 5,5 km e le iscrizioni saranno aperte fino al 21 gennaio, dietro il versamento di una quota di 12,00 euro, presso l’ Associazione Turistica di S. Cristina (Tel. 0471 777800, s.cristina@valgardena.it ), dove si potranno anche, per chi ne fosse sprovvisto, noleggiare le ciaspole.

La competitiva rientra, invece, nel circuito della Coppa Italia e le categorie sono: da 16 a 20 anni, da 21 a 40 e over 40.

In tutti i casi, il tempo massimo consentito per completare il tracciato sarà di 2 ore.

I migliori atleti italiani, in passato, sono riusciti a stare sotto il muro dei 30 minuti e la scorsa edizione è stata vinta da Claudio Cassi, per la Categoria Uomini e da Maria Grazia Roberti, per quella Donne.

Le ciaspole, dette anche racchette da neve, hanno una storia antica e una volta erano utilizzate per spostarsi sulla neve, galleggiandovi sopra. Oggi, con materiali moderni e tecnologie all’avanguardia, sono di nuovo utilizzate da milioni di appassionati di montagna che, in tutto il mondo, compiono escursioni e gite nella natura incontaminata.

Il Monte Pana, luogo della manifestazione, si trova a 1.636 metri d’altitudine, in un contesto incantevole con il Sasso Lungo alle spalle e, di fronte, i massicci del Cir e del Sella.

Sul Monte Pana esiste un nuovo centro per lo sci di fondo, con circa 35 km di tracciati, e diverse piste da discesa passano per questo altopiano, congiungendo quelle della Val Gardena con quelle dell’Alpe di Siusi, che, insieme, costituiscono il più grande comprensorio sciistico del Dolomiti SuperSki.